Houzz: ecco il facebook per interiors

26 novembre 2013

Potrei stare ore e ore a sfogliare le pagine di Houzz.com, un portale dedicato alla casa che realizza i sogni di chi, come la sottoscritta, è sempre a caccia di ispirazione “domestica”. Made in USA è stato fondato da Adi Tatarko e Alon Cohen, marito e moglie che, alle prese con una renovation della propria casa (e con tutti i dubbi, le frustrazioni e i battibecchi del caso) hanno pensato in grande e dato vita a questo validissimo aiuto digitale. Tanto per capirci, parliamo di 15 milioni di visitatori unici al mese. Nato come una community di persone intente a ristrutturare casa e disposte a condividere le idee, Houzz è cresciuto rapidamente e oggi raccoglie oltre 2 milioni di immagini di ogni ambiente della casa e naturalmente una mobile application con oltre 90 mila reviews a 5 stelle.
Se come me vi divertite a fare orecchie e strappare pagine alle riviste di arredamento, sappiate che questa ne è l’evoluzione, con una piccola differenza: qui le immagini da sfogliare sono pressoché infinite, vengono da tutto il mondo, possono essere salvate, condivise e commentate con gli altri membri di una community composta da proprietari di case, appassionati di design, e professionisti disposti ad aiutarsi l’uno con l’altro.
In più è un’ottima vetrina per chi lavora nel settore, anche se per ora è soprattutto pensato per il mercato americano.
La sezione discussion è una risorsa fondamentale per risolvere grandi e piccoli dilemmi di styling: dove collocare la vecchia credenza dalla nonna, come mescolare colori e motivi, come rinnovare il soggiorno senza spendere un capitale, e così via.
È un’immensa risorsa da esplorare, un po’ social network, un po’ enciclopedia, ideale per sognare ad occhi aperti, ghiotto e pericoloso per chi ama fare cambiamenti in casa, passatempo preferito per le fredde giornate dell’inverno che incalza. Lo slideshow in basso è solo un piccolo assaggio di ciò che vi aspetta:

Roberta del Vaglio

robertadelvaglio@dailyapple.it